Il giorno 15 luglio 2021, presso la sede legale della BCC di Cassano delle Murge e Tolve, è stato sottoscritto l’atto costitutivo dell’Associazione assistenziale di natura mutualistica denominata “Cassano ETS – Mutua di Assistenza del Credito Cooperativo”.

L’iniziativa, targata dalla Banca in qualità di socio sostenitore, si colloca nell’ambito del progetto finanziato da Fondo Sviluppo e coordinato dalla Federazione delle BCC di Puglia e Basilicata, in partnership con il COMIPA (Consorzio tra Mutue Italiane di Previdenza e Assistenza), per la realizzazione di una rete di mutue pluri settore che hanno l’obiettivo di operare a favore degli associati con una specifica attenzione al settore sanitario, sociale, educativo e ricreativo e di promuovere e gestire un sistema mutualistico integrativo o complementare al servizio sanitario nazionale.

Alla costituzione hanno partecipato altresì, in qualità di soci fondatori, tutti i componenti del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale della Banca, alcuni dipendenti della stessa e altri soggetti esterni. All’evento sono intervenuti anche il Coordinatore della Federazione delle BCC di Puglia e Basilicata, dott. Nicola Guastamacchia e il Consigliere delegato del Comipa, Dott. Sandro Turina.

Nel modello proposto dal COMIPA e sviluppato dalla Federazione locale delle BCC, ciascuna BCC Associata funge da “socio sostenitore” della propria Mutua. L’attività della Mutua si rivolge, per Statuto, ai soci e ai clienti della banca che potranno aderirvi liberamente e beneficiare dei servizi proposti in ambito sanitario, sociale, ricreativo ed educativo.

“La costituzione della Associazione – sottolinea il Presidente del Consiglio di Amministrazione della Banca Paolo Piscazzi - fa emergere con chiarezza la necessità di orientare le scelte strategiche nella direzione di un ritorno alle radici della cooperazione, fondamenti ben espressi e fissati nell’art. 2 dello Statuto tipo delle Banche di Credito Cooperativo, che hanno lo scopo di favorire i soci e gli appartenenti alle comunità locali nelle operazioni e nei servizi di banca, perseguendo il miglioramento delle condizioni morali, culturali ed economiche degli stessi e promuovendo lo sviluppo della cooperazione, l'educazione al risparmio e alla previdenza, nonché la coesione sociale e la crescita responsabile e sostenibile del territorio nel quale opera”.

Sono stati designati membri del Consiglio di Amministrazione della Mutua, per la copertura degli incarichi riservati alla Banca in qualità di socio sostenitore, il Dott. Angelantonio Contursi, nominato Presidente e già Vice Presidente del Consiglio di Amministrazione della Banca, e l’Avvocato Simona Irene Valentino, già componente del Consiglio di Amministrazione della Banca.

Come ulteriori componenti del CdA della mutua sono stati proposti i Signori Angela Contursi, Giuseppe Salonia e Giuseppe Nuzzaco, nominativi questi che saranno proposti all’Assemblea dei Soci.

Come membri del Collegio Sindacale, invece, sono stati eletti membro effettivo la Sig. ra Eleonora Lionetti e membro supplente il Sig. Angelo Sacchetti, entrambi già componenti del Collegio Sindacale della Banca.

“L’obiettivo dell’Associazione – afferma il neo eletto Presidente Angelantonio Contursi - è il perseguimento, senza scopo di lucro, di finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale mediante lo svolgimento di attività di interesse generale in forma di mutualità. Ci rivogliamo ai soci e clienti della Banca per offrire loro uno strumento di welfare, integrativo o complementare al servizio sanitario nazionale, che consenta, ad esempio, di beneficiare di rimborsi di spese mediche, sussidi alle famiglie, sconti e convenzioni con strutture sanitarie e altre iniziative di natura ricreativa e socio assistenziale. Siamo Banche di comunità e la Mutua che abbiamo costituito oggi conferma i nostri tratti distintivi e differenti”.