News

Il giorno 15 luglio 2021, presso la sede legale della BCC di Cassano delle Murge e Tolve, è stato sottoscritto l’atto costitutivo dell’Associazione assistenziale di natura mutualistica denominata “Cassano ETS – Mutua di Assistenza del Credito Cooperativo”.

L’iniziativa, targata dalla Banca in qualità di socio sostenitore, si colloca nell’ambito del progetto finanziato da Fondo Sviluppo e coordinato dalla Federazione delle BCC di Puglia e Basilicata, in partnership con il COMIPA (Consorzio tra Mutue Italiane di Previdenza e Assistenza), per la realizzazione di una rete di mutue pluri settore che hanno l’obiettivo di operare a favore degli associati con una specifica attenzione al settore sanitario, sociale, educativo e ricreativo e di promuovere e gestire un sistema mutualistico integrativo o complementare al servizio sanitario nazionale.

Alla costituzione hanno partecipato altresì, in qualità di soci fondatori, tutti i componenti del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale della Banca, alcuni dipendenti della stessa e altri soggetti esterni. All’evento sono intervenuti anche il Coordinatore della Federazione delle BCC di Puglia e Basilicata, dott. Nicola Guastamacchia e il Consigliere delegato del Comipa, Dott. Sandro Turina.

Nel modello proposto dal COMIPA e sviluppato dalla Federazione locale delle BCC, ciascuna BCC Associata funge da “socio sostenitore” della propria Mutua. L’attività della Mutua si rivolge, per Statuto, ai soci e ai clienti della banca che potranno aderirvi liberamente e beneficiare dei servizi proposti in ambito sanitario, sociale, ricreativo ed educativo.

“La costituzione della Associazione – sottolinea il Presidente del Consiglio di Amministrazione della Banca Paolo Piscazzi - fa emergere con chiarezza la necessità di orientare le scelte strategiche nella direzione di un ritorno alle radici della cooperazione, fondamenti ben espressi e fissati nell’art. 2 dello Statuto tipo delle Banche di Credito Cooperativo, che hanno lo scopo di favorire i soci e gli appartenenti alle comunità locali nelle operazioni e nei servizi di banca, perseguendo il miglioramento delle condizioni morali, culturali ed economiche degli stessi e promuovendo lo sviluppo della cooperazione, l'educazione al risparmio e alla previdenza, nonché la coesione sociale e la crescita responsabile e sostenibile del territorio nel quale opera”.

Sono stati designati membri del Consiglio di Amministrazione della Mutua, per la copertura degli incarichi riservati alla Banca in qualità di socio sostenitore, il Dott. Angelantonio Contursi, nominato Presidente e già Vice Presidente del Consiglio di Amministrazione della Banca, e l’Avvocato Simona Irene Valentino, già componente del Consiglio di Amministrazione della Banca.

Come ulteriori componenti del CdA della mutua sono stati proposti i Signori Angela Contursi, Giuseppe Salonia e Giuseppe Nuzzaco, nominativi questi che saranno proposti all’Assemblea dei Soci.

Come membri del Collegio Sindacale, invece, sono stati eletti membro effettivo la Sig. ra Eleonora Lionetti e membro supplente il Sig. Angelo Sacchetti, entrambi già componenti del Collegio Sindacale della Banca.

“L’obiettivo dell’Associazione – afferma il neo eletto Presidente Angelantonio Contursi - è il perseguimento, senza scopo di lucro, di finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale mediante lo svolgimento di attività di interesse generale in forma di mutualità. Ci rivogliamo ai soci e clienti della Banca per offrire loro uno strumento di welfare, integrativo o complementare al servizio sanitario nazionale, che consenta, ad esempio, di beneficiare di rimborsi di spese mediche, sussidi alle famiglie, sconti e convenzioni con strutture sanitarie e altre iniziative di natura ricreativa e socio assistenziale. Siamo Banche di comunità e la Mutua che abbiamo costituito oggi conferma i nostri tratti distintivi e differenti”.

L’ing. Paolo Piscazzi nuovo componente del board del Gruppo Bancario Cassa Centrale Banca – Credito Cooperativo Italiano

L’Assemblea dei Soci di Cassa Centrale Banca, tenutasi lo scorso 16 giugno, ha integrato il Presidente della Banca di Credito Cooperativo di Cassano delle Murge e Tolve, Paolo Piscazzi, quale nuovo membro del Consiglio di Amministrazione di Cassa Centrale Banca.

“Questa nomina costituisce per me motivo di orgoglio, ma soprattutto rappresenta un concreto riconoscimento per quanto la nostra Banca è riuscita a concretizzare pur nel complesso contesto della pandemia. Ringrazio Cassa Centrale Banca per la fiducia accordatami che ricambierò con il massimo impegno a favore del nostro Gruppo e del territorio che rappresento”.

La nuova nomina è il prosieguo di una lunga carriera del Presidente Piscazzi nel Credito Cooperativo, iniziata come consigliere del CdA della BCC di Cassano delle Murge nel lontano 1984 e poi proseguita come Presidente del CdA della stessa dal 1993 ad oggi. Una carriera accompagnata da varie nomine di prestigio nel movimento succedutesi nel tempo, come quella di Vice Presidente della ex società consortile CESVE di Padova, Vice Presidente della Federazione delle Banche di Credito Cooperativo di Puglia e Basilicata e Consigliere della CCIAA di Bari, quest’ultime ancora in essere.

Cassa Centrale Banca è la Capogruppo dell’omonimo Gruppo Bancario Cassa Centrale Banca – Credito Cooperativo Italiano con sede a Trento. L’Assemblea dei Soci dello scorso 16 giugno è stata chiamata ad approvare il secondo bilancio consolidato. L’esercizio 2020 si è chiuso con un utile in crescita a 245 milioni di Euro (+ 8,8%) e un CET1 ratio al 21,46%. Il Gruppo si compone della Capogruppo Cassa Centrale Banca, da 77 Banche di Credito Cooperativo, Casse Rurali e Raiffeisenkassen diffuse su tutto il territorio nazionale e da altre società strumentali.

I dati collocano il Gruppo ai vertici del panorama bancario nazionale per patrimonializzazione e ne confermano la capacità di svolgere sempre meglio il proprio ruolo a sostegno delle Comunità, reagendo più che positivamente all’emergenza Covid-19.

L’esercizio appena concluso conferma il Gruppo Cassa Centrale Banca una realtà solida, efficiente, orientata al mercato e consapevole della responsabilità di essere insieme alle proprie BCC, CR, RAIKA un pezzo importante dell’economia del nostro Paese, al servizio dei territori, delle comunità, delle famiglie e delle piccole e medie imprese.

La BCC di Cassano delle Murge e Tolve è tra le 8 le banche di credito cooperativo che in Puglia fanno parte del Gruppo Cassa Centrale e che con impegno e dedizione sostengono da sempre le comunità di riferimento nel nome di valori condivisi come la cooperazione, la sostenibilità e la responsabilità sociale.

Nonostante le difficoltà legate all’emergenza sanitaria da Covid 19, anche nel 2020 le nostre BCC hanno posto in essere 227 interventi in ambito socio-assistenziale, culturale, sportivo, di formazione e di promozione del territorio, per un importo complessivo di oltre 1 milione di euro, moltiplicandone in modo capillare il valore sul territorio.

La pandemia, se da un lato ha cambiato molte delle nostre certezze, dall’altro ha confermato come il modello di servizio e la centralità delle Persone che distinguono il Credito Cooperativo Italiano possano rappresentare una risposta concreta alle necessità dei territori e delle comunità.

Noi ci siamo!

Utile netto di 1,4 milioni, impieghi e raccolta tra clientela in crescita e rafforzamento patrimoniale: l’Istituto cassanese continua a confermare il ruolo di supporto socio economico al territorio

L'Assemblea dei Soci della Banca di Credito Cooperativo di Cassano delle Murge e Tolve, tenutasi ieri 15 maggio in seconda convocazione, a Cassano delle Murge presso la Sala Gentile in Via Marconi, ha approvato il Bilancio 2020.

L’Assemblea, che a causa delle restrizioni derivanti dal contesto emergenziale COVID 19, si è tenuta a porte chiuse con la partecipazione del Rappresentante Designato, la Dott.ssa Notaio Claudia Chiaia in qualità di delegato per conto di tutti i Soci votanti, con l’approvazione del Bilancio ha confermato il ruolo primario di supporto socio economico al territorio di riferimento.

“Nonostante le difficoltà legate ad un andamento dell’economia locale e nazionale che continua a trascinarsi da diversi anni gli effetti della crisi, dobbiamo ritenerci soddisfatti dei dati riportati nel bilancio 2020 – afferma il Presidente del Consiglio di Amministrazione Paolo Piscazzi - la crescita degli impieghi e della raccolta tra la clientela è la testimonianza che i nostri clienti continuano a darci fiducia spronandoci a proseguire con maggior impegno nel nostro percorso di supporto al territorio nonostante le difficoltà del fare banca tra giganti, oggi ulteriormente acuitesi nel contesto emergenziale COVID 19”.

“Il Bilancio 2020 si è chiuso con un utile netto di oltre 1,4 milioni di euro - afferma il Direttore Generale Vincenzo Giustino – con una crescita delle masse intermediate a doppia cifra. La raccolta totale da clientela sfiora i 470 milioni di euro con un incremento del 12,6% rispetto a dicembre 2019 mentre gli impieghi netti superano i 277 milioni, con una crescita del 15%. Il Patrimonio Netto si consolida di oltre due milioni, attestandosi a 53,4 milioni, il che spinge l’indicatore di adeguatezza patrimoniale della banca, il CET 1 Capital Ratio, al 30% confermando la solidità e l’affidabilità del nostro Istituto con un valore doppio rispetto alla media del sistema bancario italiano pari al 15,5% (fonte Banca d’Italia). Siamo una Banca con radici profonde, impegnata ad assistere con la propria riconosciuta professionalità il settore delle imprese e il contesto emergenziale COVID 19 ne è la riprova – continua il Direttore Generale -: nell’anno 2020, la nostra Banca ha erogato alla clientela 419 finanziamenti per il Decreto Liquidità per un totale di circa 38 milioni di euro e dato seguito a circa 345 richieste di moratorie per un ammontare di debito residuo di oltre 53 milioni di euro”.

Consulta il bilancio 2020

AVVISO DI CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI

Albo Società Cooperative n. A172325, Albo delle Banche n. 4437, Codice Abi 08460

Registro delle Imprese e C.F. 00407800721 - R.E.A. n. 95122. 

Società partecipante al gruppo IVA Cassa Centrale Banca P. IVA 02529020220. 

Aderente al Gruppo Bancario Cooperativo Cassa Centrale Banca iscritto all’Albo dei Gruppi Bancari. 

Soggetta all’attività di direzione e coordinamento della Capogruppo Cassa Centrale Banca Credito Cooperativo Italiano S.p.A. 

Sede Legale e Direzione Generale: Via Bitetto n. 2 - 70020 Cassano delle Murge (BA).

 

L’Assemblea ordinaria dei Soci della Banca di Credito Cooperativo di Cassano delle Murge e Tolve soc. coop. è convocata per il giorno 30 aprile 2021, alle ore 10,00, presso la sede legale/direzione generale della Banca in Cassano delle Murge alla Via Bitetto n. 2, in prima convocazione, e per il giorno 15 maggio 2021, alle ore 10,00, in seconda convocazione, presso la Sala Gentile della Banca in Cassano delle Murge alla Via Marconi n. 1, per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno:

 

  1. Presentazione e approvazione del bilancio al 31 dicembre 2020 – Destinazione del risultato di esercizio;
  2. Stipula della polizza relativa alla responsabilità civile e infortuni professionali ed extra professionali degli Amministratori e dei Sindaci;
  3. Approvazione delle politiche di remunerazione e incentivazione, comprensive dei criteri per la determinazione dei compensi in caso di conclusione anticipata del rapporto di lavoro o cessazione anticipata della carica. Informativa all’Assemblea sull’attuazione delle politiche 2020;
  4. Determinazione, ai sensi dell’art. 32.1 dello Statuto, dell’ammontare massimo delle esposizioni come definite dalla disciplina prudenziale in materia di grandi esposizioni, che possono essere assunte nei confronti dei soci e clienti;
  5. Conferimento dell’incarico di revisione legale dei conti ai sensi del Decreto Legislativo n. 39/2010 e dell’art. 47 dello Statuto Sociale e determinazione del relativo compenso su proposta motivata del Collegio Sindacale per il periodo 2021 – 2029;
  6. Governo societario: informativa all’assemblea degli esiti della autovalutazione degli organi societari.

 

Modalità di partecipazione all’Assemblea

 

Al fine di ridurre al minimo i rischi connessi all’emergenza sanitaria in corso, la Banca di Credito Cooperativo di Cassano delle Murge e Tolve soc. coop. (la “Banca”) ha deciso di avvalersi della facoltà stabilita dall’art. 3, comma 6, del Decreto Legge n. 183 del 31.12.2020 – convertito con modificazioni dalla Legge n. 21 del 26.02.2021 – che ha prorogato i termini e le previsioni stabiliti dall’art. 106, comma 6, del Decreto Legge nr. 18 del 17.03.2020 (“D.L. Cura Italia”) - convertito con modificazioni dalla Legge nr. 27 del 24.04.2020 e recante misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19 - di prevedere che l’intervento dei Soci nell’Assemblea avvenga esclusivamente tramite il Rappresentante Designato ai sensi dell’articolo 135-undecies del D. Lgs. n. 58/98 (“TUF”), senza partecipazione fisica da parte dei Soci. Inoltre, il conferimento delle deleghe al Rappresentante Designato avverrà in deroga alle previsioni di legge e di statuto che impongono limiti al numero di deleghe conferibili a uno stesso soggetto.

 

In linea con le previsioni normative vigenti, gli amministratori, i sindaci, il Rappresentante Designato nonché gli altri soggetti dei quali sia richiesta la partecipazione, diversi dai soci, potranno intervenire in Assemblea anche mediante mezzi di telecomunicazione che ne garantiscano l’identificazione e la partecipazione, senza in ogni caso la necessità che si trovino nel medesimo luogo il Presidente e il Segretario verbalizzante.

 

I soci non potranno partecipare all’Assemblea né con mezzi elettronici, né votare per corrispondenza né delegare soggetti diversi dal Rappresentante Designato di seguito individuato.

 

 

Legittimazione all’intervento in Assemblea e all’esercizio del diritto di voto

 

Secondo quanto stabilito dall’articolo 27.1 dello Statuto, possono intervenire all’Assemblea e hanno diritto di voto, esclusivamente tramite il Rappresentante Designato, i Soci cooperatori iscritti nel libro dei Soci da almeno 90 (novanta) giorni prima di quello fissato per l’Assemblea in prima convocazione (vale a dire dal 30 aprile 2021) ed i Soci finanziatori dalla data di acquisto della qualità di Socio.

 

Pertanto i Soci aventi diritto di voto sono, alla data del 30 aprile 2021, n. 1.311.

 

Al fine del computo dei quorum costitutivi, l’art. 29.1 dello statuto sociale prevede che in prima convocazione l’Assemblea ordinaria è valida con l’intervento di almeno un terzo dei soci, mentre in seconda convocazione, qualunque sia il numero dei soci intervenuti.

 

Ogni socio ha diritto ad un voto, qualunque sia il numero delle azioni ad egli intestate. 

 

 

Rappresentanza in Assemblea e delega al Rappresentante Designato

 

La Banca ha designato il notaio dott.ssa Claudia Chiaia (il “Rappresentante Designato”), con studio in Cassano delle Murge alla Via Orazio Flacco n. 2/A, quale Rappresentante Designato ai sensi dell’art. 135-undecies del TUF.

 

Ai sensi del D.L. Cura Italia, i Soci della Banca legittimati all’intervento in Assemblea e all’esercizio del diritto di voto potranno intervenire in Assemblea esclusivamente a mezzo del suindicato Rappresentante Designato, conferendo allo stesso, senza alcun onere a loro carico (salvo le spese di trasmissione), apposita delega e, distintamente, le istruzioni di voto su tutte o alcune delle materie all’ordine del giorno. La delega avrà effetto per le sole materie in relazione alle quali siano conferite istruzioni di voto.

 

La delega e le istruzioni di voto sono disponibili e ciascun socio potrà:

 

  1.  Ritirarli sia presso la sede sociale/direzione generale della Banca e sia presso una qualunque delle sue filiali.

 

  1. Scaricarli da una specifica sezione riservata ai soci, denominata “Assemblea soci 2021” e posta sul sito internet della Banca www.bcccassanomurge.it, dedicata alla presente Assemblea. Per poter accedere a detta sezione riservata, in cui verrà anche collocata ogni ulteriore documentazione afferente l’assemblea, ciascun socio dovrà preventivamente chiedere alla Banca le necessarie credenziali o recandosi personalmente presso la sede sociale/direzione generale della Banca o presso una qualunque delle sue filiali, oppure inviando una e-mail al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. allegando alla richiesta una copia del proprio documento di identità in corso di validità.

 

La predetta documentazione (ossia la delega e le istruzioni di voto), unitamente a copia del documento di identità e, in caso di persona giuridica, della documentazione comprovante i poteri di firma, deve essere fatta pervenire al citato Rappresentante Designato entro la fine del 2° (secondo) giorno antecedente alla data dell’Assemblea in prima convocazione (vale a dire entro le ore 23:59 del 28 aprile 2021) con le seguenti modalità:

 

  1. i) trasmissione all’indirizzo di posta certificata Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. di copia riprodotta informaticamente (PDF) sottoscritta con firma elettronica qualificata o digitale dalla casella di posta elettronica certificata (PEC) o di posta elettronica ordinaria (e-mail) del socio titolare del diritto di voto;

ovvero

 

  1. ii) invio della documentazione cartacea sottoscritta con firma autografa tramite raccomandata AR o corriere a: notaio CHIAIA Claudia – Via Orazio Flacco n. 2/A – 70020 Cassano delle Murge (BA) (Rif. da apporre sulla busta: “Delega Assemblea Banca 30 aprile 2021”);

 

ovvero

 

iii) consegna della documentazione cartacea sottoscritta con firma autografa, riposta in busta chiusa recante all’esterno la dicitura “Delega Assemblea Banca 30 aprile 2021” e sottoscritta sui lembi dal delegante, o presso lo studio del notaio dott.ssa Claudia Chiaia (il Rappresentante designato) in Cassano delle Murge alla Via Orazio Flacco n. 2/A (dal lunedì al venerdì, ore 9,00 – 13,00 / 15,30 – 18,00) ovvero presso la sede legale o una qualunque delle filiali della Banca durante gli orari di apertura (dal lunedì al venerdì, ore 8,15 – 13,25 / 14,40 – 17,00) preferibilmente previo appuntamento.

 

Entro il medesimo termine, la delega e le distinte istruzioni di voto potranno essere modificate o revocate con le medesime modalità previste per il rilascio.

 

Il modulo delle “istruzioni di voto” indica, nel dettaglio, i singoli argomenti che saranno posti in votazione.

 

Per eventuali chiarimenti inerenti al conferimento della delega al Rappresentante Designato (e in particolare circa la compilazione del modulo di delega e delle istruzioni di voto e la loro trasmissione) è possibile contattare:

 

  • Il Rappresentante Designato notaio dott.ssa Claudia Chiaia via e-mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure ai seguenti numeri telefonici: 080/3072154 o 080/5246930 (dal lunedì al venerdì, ore 9,00 – 13,00 / 15,30 – 18,00);

 

  • La Banca via e-mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o al seguente numero telefonico 080/3467511.

 

Come indicato nel modulo di delega, il Rappresentante Designato esprime i voti in Assemblea secondo le istruzioni dei soci e non vota in modo da esse difforme. Fino all’Assemblea ha obbligo di riservatezza in merito alle istruzioni pervenute.

 

 

Facoltà dei Soci  

 

In considerazione del fatto che la partecipazione in Assemblea potrà avvenire solo per il tramite del Rappresentante Designato, è prevista la facoltà per i Soci legittimati ad intervenire e votare in Assemblea di porre domande sulle materie all’ordine del giorno. La Banca potrà fornire una risposta unitaria alle domande aventi lo stesso contenuto entro i termini utili. Le domande potranno essere formulate da ciascun socio via e-mail al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. avendo cura di indicare anche i propri dati identificativi. Le risposte alle domande eventualmente presentate saranno rese pubbliche mediante pubblicazione delle stesse sul sito internet della Banca all’indirizzo www.bcccassanomurge.it nella apposita sezione riservata ai soci denominata “Assemblea soci 2021”. Per l’esercizio dei diritti sociali relativi all’Assemblea in conformità alla disciplina applicabile, fatti salvi diversi termini indicati nel presente avviso, sono stabiliti i seguenti termini:

 

  • per la presentazione di domande da parte dei Soci entro 7 giorni precedenti la prima convocazione e quindi entro venerdì 23 aprile 2021;

 

  • il riscontro sarà fornito entro 4 giorni precedenti la prima convocazione e quindi entro lunedì 26 aprile 2021.

 

Documentazione

 

La documentazione prevista dalla vigente normativa e relativa agli argomenti posti all’ordine del giorno dell’Assemblea – tra cui, in particolare, le relazioni illustrative del Consiglio di Amministrazione sulle materie all’ordine del giorno contenenti le proposte di deliberazione – sarà depositata, entro i quindici giorni antecedenti la data di prima convocazione dell’Assemblea:

 

  1. presso la sede legale/direzione generale della Banca nonché presso ciascuna delle sue filiali (il cui elenco è disponibile sul sito internet della medesima Banca);

 

  1. sul sito internet della Banca www.bcccassanomurge.it in una specifica sezione riservata ai soci denominata “Assemblea soci 2021” appositamente dedicata alla presente Assemblea. Per poter accedere a detta sezione riservata, in cui verrà anche collocata ogni ulteriore documentazione afferente l’assemblea, ciascun socio dovrà preventivamente chiedere alla Banca le necessarie credenziali con le modalità già innanzi precisate.

 

 

Informativa post - assembleare

 

Considerate le straordinarie modalità di intervento/espressione del voto in Assemblea innanzi indicate, entro la fine del quarto giorno lavorativo successivo allo svolgimento dei lavori assembleari sarà pubblicato sul sito internet della Banca un breve resoconto delle risultanze delle decisioni assunte.

 

****

 

Le informazioni contenute nel presente avviso potranno subire aggiornamenti, variazioni o integrazioni in considerazione dell’attuale situazione di emergenza legata all’epidemia da “COVID-19” e dei conseguenti provvedimenti, tempo per tempo, adottati dalle competenti Autorità. 

 

Gent.le socio/a, la Banca di Credito Cooperativo di Cassano delle Murge e Tolve soc. coop. rispetta la tua privacy e tiene alla sicurezza delle tue informazioni personali. Abbiamo provveduto ad aggiornare l’informativa Privacy relativa al trattamento dei dati personali dei soci. Ti invitiamo, pertanto, a consultare la nuova Informativa Privacy sul sito internet della Banca all’indirizzo www.bcccassanomurge.it e nella sezione riservata ai soci, denominata “Assemblea soci 2021”.

 

Cassano delle Murge, 14 aprile 2021

 

Distinti saluti.

 

  1. Il Consiglio di Amministrazione

Il Presidente

        Piscazzi ing. Paolo

Sezione riservata ai soci “Assemblea soci 2020”

 

 

 

Sottocategorie