News

AVVISO DI CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI

Albo Società Cooperative n. A172325, Albo delle Banche n. 4437, Codice Abi 08460

Registro delle Imprese e C.F. 00407800721 - R.E.A. n. 95122. 

Società partecipante al gruppo IVA Cassa Centrale Banca P. IVA 02529020220. 

Aderente al Gruppo Bancario Cooperativo Cassa Centrale Banca iscritto all’Albo dei Gruppi Bancari. 

Soggetta all’attività di direzione e coordinamento della Capogruppo Cassa Centrale Banca Credito Cooperativo Italiano S.p.A. 

Sede Legale e Direzione Generale: Via Bitetto n. 2 - 70020 Cassano delle Murge (BA).

 

L’Assemblea ordinaria dei Soci della Banca di Credito Cooperativo di Cassano delle Murge e Tolve soc. coop. è convocata per il giorno 30 aprile 2021, alle ore 10,00, presso la sede legale/direzione generale della Banca in Cassano delle Murge alla Via Bitetto n. 2, in prima convocazione, e per il giorno 15 maggio 2021, alle ore 10,00, in seconda convocazione, presso la Sala Gentile della Banca in Cassano delle Murge alla Via Marconi n. 1, per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno:

 

  1. Presentazione e approvazione del bilancio al 31 dicembre 2020 – Destinazione del risultato di esercizio;
  2. Stipula della polizza relativa alla responsabilità civile e infortuni professionali ed extra professionali degli Amministratori e dei Sindaci;
  3. Approvazione delle politiche di remunerazione e incentivazione, comprensive dei criteri per la determinazione dei compensi in caso di conclusione anticipata del rapporto di lavoro o cessazione anticipata della carica. Informativa all’Assemblea sull’attuazione delle politiche 2020;
  4. Determinazione, ai sensi dell’art. 32.1 dello Statuto, dell’ammontare massimo delle esposizioni come definite dalla disciplina prudenziale in materia di grandi esposizioni, che possono essere assunte nei confronti dei soci e clienti;
  5. Conferimento dell’incarico di revisione legale dei conti ai sensi del Decreto Legislativo n. 39/2010 e dell’art. 47 dello Statuto Sociale e determinazione del relativo compenso su proposta motivata del Collegio Sindacale per il periodo 2021 – 2029;
  6. Governo societario: informativa all’assemblea degli esiti della autovalutazione degli organi societari.

 

Modalità di partecipazione all’Assemblea

 

Al fine di ridurre al minimo i rischi connessi all’emergenza sanitaria in corso, la Banca di Credito Cooperativo di Cassano delle Murge e Tolve soc. coop. (la “Banca”) ha deciso di avvalersi della facoltà stabilita dall’art. 3, comma 6, del Decreto Legge n. 183 del 31.12.2020 – convertito con modificazioni dalla Legge n. 21 del 26.02.2021 – che ha prorogato i termini e le previsioni stabiliti dall’art. 106, comma 6, del Decreto Legge nr. 18 del 17.03.2020 (“D.L. Cura Italia”) - convertito con modificazioni dalla Legge nr. 27 del 24.04.2020 e recante misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19 - di prevedere che l’intervento dei Soci nell’Assemblea avvenga esclusivamente tramite il Rappresentante Designato ai sensi dell’articolo 135-undecies del D. Lgs. n. 58/98 (“TUF”), senza partecipazione fisica da parte dei Soci. Inoltre, il conferimento delle deleghe al Rappresentante Designato avverrà in deroga alle previsioni di legge e di statuto che impongono limiti al numero di deleghe conferibili a uno stesso soggetto.

 

In linea con le previsioni normative vigenti, gli amministratori, i sindaci, il Rappresentante Designato nonché gli altri soggetti dei quali sia richiesta la partecipazione, diversi dai soci, potranno intervenire in Assemblea anche mediante mezzi di telecomunicazione che ne garantiscano l’identificazione e la partecipazione, senza in ogni caso la necessità che si trovino nel medesimo luogo il Presidente e il Segretario verbalizzante.

 

I soci non potranno partecipare all’Assemblea né con mezzi elettronici, né votare per corrispondenza né delegare soggetti diversi dal Rappresentante Designato di seguito individuato.

 

 

Legittimazione all’intervento in Assemblea e all’esercizio del diritto di voto

 

Secondo quanto stabilito dall’articolo 27.1 dello Statuto, possono intervenire all’Assemblea e hanno diritto di voto, esclusivamente tramite il Rappresentante Designato, i Soci cooperatori iscritti nel libro dei Soci da almeno 90 (novanta) giorni prima di quello fissato per l’Assemblea in prima convocazione (vale a dire dal 30 aprile 2021) ed i Soci finanziatori dalla data di acquisto della qualità di Socio.

 

Pertanto i Soci aventi diritto di voto sono, alla data del 30 aprile 2021, n. 1.311.

 

Al fine del computo dei quorum costitutivi, l’art. 29.1 dello statuto sociale prevede che in prima convocazione l’Assemblea ordinaria è valida con l’intervento di almeno un terzo dei soci, mentre in seconda convocazione, qualunque sia il numero dei soci intervenuti.

 

Ogni socio ha diritto ad un voto, qualunque sia il numero delle azioni ad egli intestate. 

 

 

Rappresentanza in Assemblea e delega al Rappresentante Designato

 

La Banca ha designato il notaio dott.ssa Claudia Chiaia (il “Rappresentante Designato”), con studio in Cassano delle Murge alla Via Orazio Flacco n. 2/A, quale Rappresentante Designato ai sensi dell’art. 135-undecies del TUF.

 

Ai sensi del D.L. Cura Italia, i Soci della Banca legittimati all’intervento in Assemblea e all’esercizio del diritto di voto potranno intervenire in Assemblea esclusivamente a mezzo del suindicato Rappresentante Designato, conferendo allo stesso, senza alcun onere a loro carico (salvo le spese di trasmissione), apposita delega e, distintamente, le istruzioni di voto su tutte o alcune delle materie all’ordine del giorno. La delega avrà effetto per le sole materie in relazione alle quali siano conferite istruzioni di voto.

 

La delega e le istruzioni di voto sono disponibili e ciascun socio potrà:

 

  1.  Ritirarli sia presso la sede sociale/direzione generale della Banca e sia presso una qualunque delle sue filiali.

 

  1. Scaricarli da una specifica sezione riservata ai soci, denominata “Assemblea soci 2021” e posta sul sito internet della Banca www.bcccassanomurge.it, dedicata alla presente Assemblea. Per poter accedere a detta sezione riservata, in cui verrà anche collocata ogni ulteriore documentazione afferente l’assemblea, ciascun socio dovrà preventivamente chiedere alla Banca le necessarie credenziali o recandosi personalmente presso la sede sociale/direzione generale della Banca o presso una qualunque delle sue filiali, oppure inviando una e-mail al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. allegando alla richiesta una copia del proprio documento di identità in corso di validità.

 

La predetta documentazione (ossia la delega e le istruzioni di voto), unitamente a copia del documento di identità e, in caso di persona giuridica, della documentazione comprovante i poteri di firma, deve essere fatta pervenire al citato Rappresentante Designato entro la fine del 2° (secondo) giorno antecedente alla data dell’Assemblea in prima convocazione (vale a dire entro le ore 23:59 del 28 aprile 2021) con le seguenti modalità:

 

  1. i) trasmissione all’indirizzo di posta certificata Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. di copia riprodotta informaticamente (PDF) sottoscritta con firma elettronica qualificata o digitale dalla casella di posta elettronica certificata (PEC) o di posta elettronica ordinaria (e-mail) del socio titolare del diritto di voto;

ovvero

 

  1. ii) invio della documentazione cartacea sottoscritta con firma autografa tramite raccomandata AR o corriere a: notaio CHIAIA Claudia – Via Orazio Flacco n. 2/A – 70020 Cassano delle Murge (BA) (Rif. da apporre sulla busta: “Delega Assemblea Banca 30 aprile 2021”);

 

ovvero

 

iii) consegna della documentazione cartacea sottoscritta con firma autografa, riposta in busta chiusa recante all’esterno la dicitura “Delega Assemblea Banca 30 aprile 2021” e sottoscritta sui lembi dal delegante, o presso lo studio del notaio dott.ssa Claudia Chiaia (il Rappresentante designato) in Cassano delle Murge alla Via Orazio Flacco n. 2/A (dal lunedì al venerdì, ore 9,00 – 13,00 / 15,30 – 18,00) ovvero presso la sede legale o una qualunque delle filiali della Banca durante gli orari di apertura (dal lunedì al venerdì, ore 8,15 – 13,25 / 14,40 – 17,00) preferibilmente previo appuntamento.

 

Entro il medesimo termine, la delega e le distinte istruzioni di voto potranno essere modificate o revocate con le medesime modalità previste per il rilascio.

 

Il modulo delle “istruzioni di voto” indica, nel dettaglio, i singoli argomenti che saranno posti in votazione.

 

Per eventuali chiarimenti inerenti al conferimento della delega al Rappresentante Designato (e in particolare circa la compilazione del modulo di delega e delle istruzioni di voto e la loro trasmissione) è possibile contattare:

 

  • Il Rappresentante Designato notaio dott.ssa Claudia Chiaia via e-mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure ai seguenti numeri telefonici: 080/3072154 o 080/5246930 (dal lunedì al venerdì, ore 9,00 – 13,00 / 15,30 – 18,00);

 

  • La Banca via e-mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o al seguente numero telefonico 080/3467511.

 

Come indicato nel modulo di delega, il Rappresentante Designato esprime i voti in Assemblea secondo le istruzioni dei soci e non vota in modo da esse difforme. Fino all’Assemblea ha obbligo di riservatezza in merito alle istruzioni pervenute.

 

 

Facoltà dei Soci  

 

In considerazione del fatto che la partecipazione in Assemblea potrà avvenire solo per il tramite del Rappresentante Designato, è prevista la facoltà per i Soci legittimati ad intervenire e votare in Assemblea di porre domande sulle materie all’ordine del giorno. La Banca potrà fornire una risposta unitaria alle domande aventi lo stesso contenuto entro i termini utili. Le domande potranno essere formulate da ciascun socio via e-mail al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. avendo cura di indicare anche i propri dati identificativi. Le risposte alle domande eventualmente presentate saranno rese pubbliche mediante pubblicazione delle stesse sul sito internet della Banca all’indirizzo www.bcccassanomurge.it nella apposita sezione riservata ai soci denominata “Assemblea soci 2021”. Per l’esercizio dei diritti sociali relativi all’Assemblea in conformità alla disciplina applicabile, fatti salvi diversi termini indicati nel presente avviso, sono stabiliti i seguenti termini:

 

  • per la presentazione di domande da parte dei Soci entro 7 giorni precedenti la prima convocazione e quindi entro venerdì 23 aprile 2021;

 

  • il riscontro sarà fornito entro 4 giorni precedenti la prima convocazione e quindi entro lunedì 26 aprile 2021.

 

Documentazione

 

La documentazione prevista dalla vigente normativa e relativa agli argomenti posti all’ordine del giorno dell’Assemblea – tra cui, in particolare, le relazioni illustrative del Consiglio di Amministrazione sulle materie all’ordine del giorno contenenti le proposte di deliberazione – sarà depositata, entro i quindici giorni antecedenti la data di prima convocazione dell’Assemblea:

 

  1. presso la sede legale/direzione generale della Banca nonché presso ciascuna delle sue filiali (il cui elenco è disponibile sul sito internet della medesima Banca);

 

  1. sul sito internet della Banca www.bcccassanomurge.it in una specifica sezione riservata ai soci denominata “Assemblea soci 2021” appositamente dedicata alla presente Assemblea. Per poter accedere a detta sezione riservata, in cui verrà anche collocata ogni ulteriore documentazione afferente l’assemblea, ciascun socio dovrà preventivamente chiedere alla Banca le necessarie credenziali con le modalità già innanzi precisate.

 

 

Informativa post - assembleare

 

Considerate le straordinarie modalità di intervento/espressione del voto in Assemblea innanzi indicate, entro la fine del quarto giorno lavorativo successivo allo svolgimento dei lavori assembleari sarà pubblicato sul sito internet della Banca un breve resoconto delle risultanze delle decisioni assunte.

 

****

 

Le informazioni contenute nel presente avviso potranno subire aggiornamenti, variazioni o integrazioni in considerazione dell’attuale situazione di emergenza legata all’epidemia da “COVID-19” e dei conseguenti provvedimenti, tempo per tempo, adottati dalle competenti Autorità. 

 

Gent.le socio/a, la Banca di Credito Cooperativo di Cassano delle Murge e Tolve soc. coop. rispetta la tua privacy e tiene alla sicurezza delle tue informazioni personali. Abbiamo provveduto ad aggiornare l’informativa Privacy relativa al trattamento dei dati personali dei soci. Ti invitiamo, pertanto, a consultare la nuova Informativa Privacy sul sito internet della Banca all’indirizzo www.bcccassanomurge.it e nella sezione riservata ai soci, denominata “Assemblea soci 2021”.

 

Cassano delle Murge, 14 aprile 2021

 

Distinti saluti.

 

  1. Il Consiglio di Amministrazione

Il Presidente

        Piscazzi ing. Paolo

Sezione riservata ai soci “Assemblea soci 2020”

 

 

 

Gruppo Cassa Centrale e Caritas Italiana: partono i progetti nelle nove diocesi coinvolte per dare supporto alle comunità locali, grazie alla donazione di 1 milione di Euro

Trento, 06.04.2021 – Un milione di Euro a sostegno di progetti Diocesani per fronteggiare le conseguenze economiche e sociali della crisi pandemica.

È il contributo che Cassa Centrale Banca insieme alle società del Gruppo Allitude (ICT e back office), Assicura e Claris Leasing, hanno messo a disposizione per il sostegno di famiglie e microimprese colpite dalla crisi e persone senza fissa dimora nelle città di Bari, Bologna, Brescia, Cuneo, Padova, Roma, Trento, Treviso e Udine.

La donazione annunciata dal Gruppo alla fine dello scorso anno ha preso concretamente avvio con la Pasqua e si concluderà entro la fine del 2021 con il completamento di tutti i progetti diocesani. Si stima che grazie agli interventi, di diversa entità e durata, saranno aiutate oltre 2.000 famiglie, 150 piccole imprese e 100 persone senza dimora.

Nel corso del 2020, come è emerso anche dai monitoraggi condotti da Caritas Italiana presso la propria rete di 218 organismi diocesani, quasi il 50% delle persone incontrate presso i servizi Caritas non aveva mai chiesto aiuto prima. Secondo i dati della Caritas sono 92.000 le famiglie in difficoltà ad aver avuto accesso a fondi diocesani e 2.073 piccoli commercianti/lavoratori autonomi hanno ricevuto un sostegno.

“L’impegno profuso in ogni diocesi – sottolinea don Francesco Soddu, direttore di Caritas Italiana – accanto a quanti sono stati duramente colpiti dai pesantissimi effetti sanitari e socio-economici ha avuto un inestimabile valore aggiunto fatto di prossimità, ascolto, dialogo, relazione, rispetto della dignità di ogni persona. Si è cercato di coinvolgere e attivare ogni comunità, grazie anche al fiorire di iniziative di solidarietà come questa”.

L’accordo del Gruppo Cassa Centrale con Caritas Italiana consente di capitalizzare l’esperienza maturata nell’ultimo anno dalle Caritas diocesane coinvolte, sostenendo sui singoli territori sia interventi di sostegno al reddito – compreso l’aiuto materiale – sia servizi di orientamento.

Il peso crescente delle difficoltà di famiglie con minori, donne, giovani, evidenzia infatti la necessità di interventi tempestivi, ma anche fortemente orientati alla garanzia di sostegno nel medio periodo per la quale è decisivo l’accesso alle misure di sostegno pubbliche e ai servizi territoriali.

Nelle prossime settimane, ai 9 progetti già definiti, se ne aggiungerà un decimo, in un ambito di particolare necessità, selezionato da Caritas Italiana che coordinerà la realizzazione e la valutazione di impatto delle attività sui rispettivi territori.

NEAM S.A. premiata quale Miglior Società di Gestione per i Fondi Italiani Small

Anche nella 23esima edizione dell’evento indetto dal principale quotidiano economico-finanziario italiano - il Sole 24 Ore - ha visto ancora premiato il risultato complessivo dei comparti NEF dopo un’analisi basata su un arco temporale di tre anni.

Il fondo di NEAM S.A. si è infatti classificato al primo posto rispetto a tutti gli altri concorrenti per i Fondi Italiani Small, ovvero con omogenea diversificazione e attivi inferiori a 5 miliardi.

Gli esaminatori della società indipendente CFS Rating, hanno valutato superiore la qualità media dei 18 comparti NEF rispetto a quella dei fondi gestiti da tutte le altre società di piccole e medie dimensioni candidate, risultato che dimostra essere vincente la strategia adottata da NEAM e supportata dal lavoro delle 77 BCC/CR/Raika del Gruppo Cassa Centrale.

Il 2020, nonostante la pandemia abbia fortemente influenzato i mercati, si è infatti chiuso con numeri molto importanti. Le masse amministrate sono passate dai 3.8 miliardi di Euro del 31.12.2019 a 4.7 miliardi di Euro al 31.12.2020 con un incremento di raccolta nell’anno pari a 550 milioni di Euro (+13,3%): crescita trainata principalmente dai comparti sostenibili della gamma Ethical, che nell’anno ha raggiunto 1,1 miliardi di Euro, segnando un +48%.

Il premio assegnato a NEF nel corso dell’evento digitale del 30 marzo 2021 conferma ancora una volta il valore della strategia di selezione dei gestori adottata da NEAM S.A. e la capacità del suo team di metterla in atto.

Leggi il comunicato stampa

Il Gruppo Cassa Centrale, nel rispetto dei principi ispiratori di vicinanza e trasparenza nei confronti della propria clientela, informa che dal 1° gennaio 2021 applicherà le nuove regole europee in materia di classificazione delle controparti inadempienti rispetto ad un’obbligazione verso la banca (Orientamenti EBA sull’applicazione della definizione di default ai sensi dell’articolo 178 del Regolamento dell’Unione Europea n. 575 del 26 giugno 2013 e Regolamento Delegato dell’Unione Europea n. 171 del 19 ottobre 2017).

La nuova disciplina, nota come “Nuova Definizione di Default”, introduce per la Banca nuovi criteri per l’identificazione dei giorni di arretrato nel pagamento delle esposizioni creditizie che rilevano anche ai fini della segnalazione in Centrale Rischi di Banca d’Italia.

Informiamo che, per effetto dell’applicazione delle nuove disposizioni normative, a partire dal prossimo 1° gennaio 2021, la sua posizione debitoria, qualora presenti arretrati nei pagamenti oltre le soglie previste dalla normativa per un periodo superiore a 90 giorni consecutivi, potrebbe essere segnalata alla Centrale Rischi di Banca d’Italia tra i crediti deteriorati, rendendo in tal modo più difficile l’accesso al credito e la concessione di nuovi finanziamenti.

Il suo Gestore e/o la sua Filiale sono a completa disposizione per darle il massimo supporto in questa importante fase di cambiamento, per fornirle chiarimenti sulle novità normative e per individuare le soluzioni che meglio rispondono alle sue esigenze.

Per ulteriori eventuali approfondimenti, la Banca ha predisposto un’informativa dedicata, consultabile all’indirizzo web https://nuovodefault.bcccassanomurge.it/ e nelle filiali della Banca.

Utile netto positivo, impieghi e raccolta tra clientela in crescita e rafforzamento patrimoniale: l’Istituto cassanese continua a confermare il ruolo di supporto socio economico al territorio.

Sottocategorie